L’AUGURIO MIGLIORE DI UN BUON NATALE

21/12/2017
Abbiamo fiducia nelle scelte consapevoli dell’uomo e sappiamo che occorre coltivare il seme buono con costanza perchè porti frutto.
Noi di Terre e Tradizioni vi auguriamo che il Natale vi porti serenità e che riusciate a coltivare, come noi, i vostri progetti ogni prossimo giorno dell’anno nuovo, dedicandovi questa poesia di Gianni Rodari!
 
“ Indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo il lunedì
sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.”

Buon Natale e buon anno nuovo!